Centro Studi Piemontesi Torino: Lalla Romano e il ritorno di una grande scrittrice.

20/03/2017

Centro Studi Piemontesi. via Ottavio Revel 15 — Torino

Lunedì 20 marzo,ore 18
al Centro Studi Piemontesi

Colloqui del Lunedì

Incontro con
Ezio Quarantelli, Antonio Ria, Giovanni Tesio

LALLA ROMANO:
IL RITORNO DI UNA GRANDE SCRITTRICE

in collaborazione con le Edizioni Lindau
e l’Associazione Amici di Lalla Romano

«Ci sono ritorni e ritorni, ma per una maestra di ritorni come Lalla Romano, il ritorno a Torino di alcuni suoi romanzi assume un significato plurimo. È stato l’Editore Lindau a cogliere l’occasione e ad assumersi il compito di rimettere in circolo qualche titolo che mancava da tempo.

I titoli pubblicati finora sono L’ospite e Inseparabile, ma già si prepara la riproposta del gioiello di Pralève e in prospettiva la pubblicazione del dittico Un caso di coscienza e Ho sognato l’Ospedale, prima di passare all’impegnativa pubblicazione dell’intera opera poetica. Questi i titoli programmati. Questo il progetto. In ogni caso e comunque stiano le cose, la domanda che ci siamo posti è: perché Lalla Romano? A cui possiamo rispondere molto semplicemente: perché Lalla Romano (1906-2001) è una delle più importanti figure del nostro secondo Novecento letterario.

Che sia prosa, che sia poesia, a fare stile è sempre un moto costante di passione lucidamente in cerca della parola che (con spietata e anche umoristica pietà) trasfigura le cose in emblemi e poeticamente converte ogni cosa che la scrittrice incontra in un classico “altrove” in cui siamo trasportati dalla sua scrittura».

 

Ezio Quarantelli: Direttore editoriale Edizioni Lindau 

Antonio Ria: Presidente Centro Studi Lalla Romano, Vicepresidente Associazione Amici di Lalla Romano

Giovanni Tesio: Filologo e critico letterario, Comitato Scientifico del Centro Studi Piemontesi