Paolo di Paolo presenta la nuova edizione Einaudi di "Nei mari estremi" di Lalla Romano

14/01/2017

Biblioteca Nazionale Braidense, Sala Lalla Romano, Via Brera, 28 - Milano

Paolo di Paolo

SABATO 14 GENNAIO 2017 ORE 11

PAOLO DI PAOLO

PRESENTA LA NUOVA EDIZIONE EINAUDI DI

NEI MARI ESTREMI DI LALLA ROMANO

 A cura e coordinamento di Antonio Ria

«All’apice della sua arte narrativa, Lalla Romano si confronta in questo romanzo con le cose ultime della vita, le più alte e insieme più quotidiane», osserva lo scrittore e saggista Paolo Di Paolo nella sua Introduzione a questa nuova edizione Einaudi. Infatti Nei mari estremi racconta i «quattro anni» dell’incontro e dell’innamoramento – fino al matrimonio – con Innocenzo, che sarebbe stato il compagno di tutta un’esistenza; e poi la sua morte, preceduta dai «quattro mesi» intensi della malattia.

Un memoir costruito come un susseguirsi di variazioni musicali, che descrivono l’amore e la morte nei loro aspetti più segreti, materiali, fisici. Una sinfonia intima composta da quei momenti in cui si gioca il rischio supremo, che sono – scrive Lalla Romano – «quasi sottratti al tempo, in quanto appartengono al suo margine, alla sua fine, o soltanto vi alludono».

E Jhumpa Lahiri, Premio Pulitzer, scrittrice statunitense di origine indiana che, leggendo Lalla Romano, si è innamorata della sua lingua e ha incominciato a scrivere in italiano, così presenta Nei mari estremi: «”Una tenerezza severa”: basta citare l’autrice stessa per cogliere il senso di questo romanzo spoglio, lacerante, luminoso. La scrittura frammentata e intima maschera una visione coerente, di slancio avanguardista. Lalla Romano resta una voce unica e attuale». E Jhumpa Lahiri proprio questa «voce unica e attuale» vorrebbe tradurre in inglese.


Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Si ricorda che non si può entrare in Sala a incontro iniziato.

Info: 348.5601217 – antonioria@libero.itwww.lallaromano.it