Scrittori presentano un libro di Lalla Romano: Paola Capriolo - Nei mari estremi

23/01/2016

Biblioteca Nazionale Braidense, Sala Lalla Romano, Via Brera, 28 - Milano

Copertina Nei mari estremi

Sabato 23 gennaio alle ore 11

Paola Capriolo è nata a Milano nel 1962. Ha esordito come narratrice nel 1988 con la raccolta di racconti La grande Eulalia (Feltrinelli) premio Giuseppe Berto, cui sono seguiti numerosi romanzi che hanno avuto prestigiosi riconoscimenti; fra essi Il nocchiero (Feltrinelli 1989) Premio selezione Campiello, Premio Rapallo; Il doppio regno (Bompiani 1991) Premio Grinzane Cavour 1992; e, tra i più recenti, Una di loro (Bompiani 2001), Qualcosa nella notte (Mondadori 2003), fino a Caino (Bompiani 2012) e Mi ricordo (Giunti 2015).
Vicina per passione culturale al milieu mitteleuropeo e alla letteratura tedesca, Paola Capriolo è raffinata traduttrice di classici e saggista (Rilke, Gottfried Benn). Fra le traduzioni: di Thomas Mann, La morte a Venezia (Einaudi 1991); di Goethe, I dolori del giovane Werther (Feltrinelli 1993) e Le affinità elettive (Marsilio 1995). Collabora alle pagine culturali del Corriere della sera. Le sue opere sono tradotte in molti Paesi.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti Info: 348.5601217